Luciano Tosi

Prof. Luciano TosiIl prof. Luciano Tosi è nato a Ortona (Chieti) nel 1946 e dal 1990 è professore ordinario di Storia dei Trattati e Politica Internazionale. Sin dall’inizio della sua carriera accademica (1970), e’ stato docente di questa disciplina presso la Facoltà’ di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Perugia, dove insegna anche Storia delle Relazioni internazionali, Storia dell’organizzazione internazionale e Storia della cooperazione internazionale. E’ inoltre docente in diversi Masters e corsi di specializzazione.

Dal 1975 al 1990 è stato membro del Consiglio Direttivo dell’Istituto per la Storia dell’Umbria contemporanea e dal 1995 al 1998 del Consiglio d’Amministrazione dell’Istituto per le Ricerche Economiche e Sociali della Regione dell’Umbria.

Dal 1994 al 1998 è stato Direttore del Dipartimento di Scienze Storiche e, dal 1994 al 2003, Presidente del Consiglio di gestione della Biblioteca di Studi Storici, Politici e Sociali dell’Università di Perugia. Dal 2004 è vicepreside della Facoltà di Scienze Politiche e dal 2008 è Presidente del Consiglio del Corso di Laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni internazionali presso l’Università degli Studi di Perugia.

Dal 1999 è membro del Consiglio di amministrazione dell’ICSIM (Istituto per la storia e la cultura d’impresa Franco Momigliano), dal 2003 del Comitato Scientifico della SIOI (Società italiana per l’Organizzazione internazionale) e dal 2004 del Comitato Scientifico della Fondazione Fanfani.

E’ membro del Collegio dei Docenti del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in Storia delle Relazioni e delle Organizzazioni Internazionali di Lecce e direttore del Centro interuniversitario per lo studio della storia delle organizzazioni internazionali e dei processi e movimenti di cooperazione internazionale, responsabile delle pubblicazioni. E’ stato coordinatore nazionale di varie ricerche 40% e responsabile di ricerche 60% e attualmente partecipa a una ricerca finanziata dall’Unione Europea. Ha fatto parte di numerose commissioni di concorso per Dottorato di Ricerca, per ricercatore, per professore associato, professore ordinario e straordinario; nel 1993 e nel 2002 è stato membro della Commissione di concorso per l’ammissione alla carriera diplomatica.

La sua attività di ricerca è prevalentemente orientata verso lo studio delle Relazioni internazionali in età contemporanea. I suoi principali argomenti di ricerca sono: opinione pubblica e politica estera, l’emigrazione italiana all’estero, la diplomazia multilaterale e la storia delle organizzazioni internazionali.


Pubblicazioni:

Volumi:

  • La propaganda italiana all’estero nella prima guerra mondiale. Rivendicazioni territoriali e politica delle nazionalità, Udine, Del Bianco, 1977;
  • L’emigrazione italiana all’estero in età giolittiana. Il caso umbro, Firenze, Olschki, 1983;
  • Alle origini della FAO. Le relazioni tra l’Istituto Internazionale di Agricoltura e la Società delle Nazioni, Milano, Angeli, 1989;
  • L’Italia e l’Organizzazione Internazionale del Lavoro tra le due guerre. Parte I – 1919-1927, Perugia, Dipartimento di Scienze Storiche, 1994;
  • (con E. Costa Bona), L’Italia e la sicurezza collettiva. Dalla Società delle Nazioni alle Nazioni Unite, Perugia, Morlacchi, 2008.

Opere curate:

  • La terra delle promesse. Immagini e documenti dell’emigrazione umbra all’estero, Milano, Electa-Editori Umbri Associati, 1989, pp.163;
  • (con R. Covino e A. Grohmann), Uomini, Economie e Culture. Studi in memoria di Giampaolo Gallo, Napoli, ESI, 1997, voll. I e II;
  • L’Italia e le organizzazioni internazionali. Diplomazia multilaterale nel Novecento, Padova, Cedam, 1999 , pp. 449;
  • Europe, Its Borders and the Others, Napoli, ESI, 2000, pp. 581;
  • Politica ed economia nelle relazioni internazionali dell’Italia del secondo dopoguerra. Studi in ricordo di Sergio Angelini, Roma, Studium, 2002;
  • (con A. Giovagnoli), Un ponte sull’Atlantico. L’alleanza occidentale 1949-1999, Milano, Guerini e associati, 2003;
  • (con R. Ranieri), La Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio (1952-2002). Gli esiti del Trattato in Europa e in Italia, Padova, Cedam, 2004;
  • (con L. Tosone), Gli aiuti allo sviluppo nelle relazioni internazionali nel secondo dopoguerra. Esperienze a confronto, Padova, Cedam, 2006.
  • L’Italia e la dimensione sociale nell’integrazione europea, Padova, Cedam, 2008.

Saggi e articoli:

  • Romeo A. Gallenga Stuart e la propaganda di guerra all’estero (1917-1918), “Storia Contemporanea”, II, 1971, 3, pp. 519-542;
  • Giuseppe Antonio Borgese e la I guerra mondiale (1914-1918), “Storia Contemporanea”, IV, 1973, 2, pp. 263-289;
  • Vescovi, preti e emigranti umbri in età giolittiana, “Studi emigrazione”, XIX, 1982, 66, pp. 283-315 ;
  • Michels, la prima guerra mondiale e le relazioni internazionali in G.B. Furiozzi (a cura di), Roberto Michels tra politica e sociologia, Firenze, Centro Editoriale Toscano, 1984, pp. 171-193;
  • L’Italia e le origini dell’Istituto Internazionale di Agricoltura, “Storia delle Relazioni Internazionali”, III, 1987, 2, pp.171-193 ;
  • L’emigrazione umbra nel sud-est della Francia dal 1890 al 1914 in E.Temime T. Vertone (a cura di), Gli italiani nella Francia del sud e in Corsica (1860-1980), Milano, Angeli, 1988, pp. 179 – 199;
  • “Fede e Patria”: note su consoli e missionari degli emigranti (1890-1914) in G. De Rosa (a cura di), Scalabrini tra vecchio e nuovo mondo, Roma, Centro Studi Emigrazione, 1989, pp. 509-518;
  • L’Italia e la FAO (1946-1955) in E. Di Nolfo, R. H. Rainero, B. Vigezzi, (a cura di), L’Italia e la politica di potenza in Europa (1950-1960), Milano, Marzorati, 1992, pp. 545-584;
  • L’Istituto Internazionale di Agricoltura 1905-1946, in C. Meneguzzi Rostagni (a cura di), Problemi di storia delle organizzazioni internazionali, Padova, Cedam, 1992, pp. 17-56 ;
  • The International Institute of Agriculture and the neutral Countries during World Wars I and II, in J. Nevakivi (Ed.), Neutrality in History, Helsinki, Fhs, 1993, pp.271-284;
  • L’Italie et les négociations de paix sèparèe en 1917 in “Guerres mondiales et conflits contemporains”, 170/1993, pp. 105 – 117;
  • La cooperazione allo sviluppo nelle relazioni internazionali del secondo dopoguerra in AA.VV, Nazioni unite e diritti dell’uomo a trent’anni dall’adozione dei patti, Teramo, Università degli Studi, 1996, pp. 63 – 79;
  • L’Italia e la nascita dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro in Relazioni Internazionali. Scritti in onore di Giuseppe Vedovato, vol. III, contributi, pp. 623 – 656, Biblioteca della “Rivista di Studi politici internazionali”, fuori serie, I, II, III, Firenze, 1997;
  • Le piccole potenze nell’Istituto Internazionale di Agricoltura in R. Covino, A. Grohmann, L. Tosi (a cura di), Uomini, Economie e Culture. Studi in memoria di Giampaolo Gallo, Napoli, Esi, 1997, vol. I, pp. 149 – 165;
  • The Contribution of the International Institute of Agriculture to the Study Commission of the European Union in A. Fleury (ed.), Le Plan Briand d’Union fédérale européenne, Ginevra, Peter Lang, 1998, pp. 257 – 269;
  • La cooperazione internazionale: una costante nelle relazioni internazionali dell’Italia in L. Tosi (a cura di), L’Italia e le organizzazioni internazionali Diplomazia multilaterale nel Novecento, Padova, Cedam, 1999, pp. IX- LI;
  • Momenti e problemi della presenza italiana alle Nazioni Unite (1955 – 1989), “La Comunità Internazionale: rivista trimestrale della Società italiana per l’organizzazione internazionale”, LV, 2000, 3, pp. 401 – 438;
  • La politica di cooperazione internazionale dell’Italia: autonomia interdipendenza e integrazione in L. Tosi (a cura di), Politica ed economia nelle relazioni internazionali dell’Italia del secondo dopoguerra. Studi in ricordo di Sergio Angelini, Roma, Studium, 2002, pp. 87 – 140;
  • Emigrazione e integrazione. Note sull’esperienza degli italiani all’estero in D. R. Nardelli (a cura di), Per terre assai lontane. Dalla storia delle migrazioni ad una nuova idea di cittadinanza, Foligno, Editoriale Umbra, pp. 33 – 42, I quaderni del Museo dell’Emigrazione;
  • Presentazione di: A. Tamborra (a cura di), Galeazzo Gualdo Priorato, Il guerriero prudente e politico, Napoli, Esi, Università degli Studi di Perugia, Dipartimento di Scienze Storiche Pubblicazioni;
  • La tutela internazionale dell’emigrazione in A. De Clementi, E. Franzina, P. Bevilacqua, (a cura di), L’emigrazione italiana, II, L’arrivo, Roma, Donzelli, 2002, pp. 439 – 456.
  • L’emigrazione eugubina all’estero, in L. Brunelli, A. Sorbini (a cura di), Scritti in onore di Raffaele Rossi, Foligno, Isuc/Editoriale Umbra, 109 – 123, Studi e ricerche.
  • La cooperazione allo sviluppo dalla Pacem in terris alla Populorum Progressio in A. Giovagnoli (a cura di), Pacem in terris. Tra azione diplomatica e guerra globale, Milano, Guerini e associati, 2003, pp. 147 – 167;
  • L’Italia fra la Nato e l’ONU in L. Tosi e A. Giovagnoli (a cura di), Un ponte sull’Atlantico. L’alleanza occidentale 1949–1999, Milano, Guerini e associati, 2003, pp. 217 – 251;
  • L’Italia e la cooperazione internazionale nel Mediterraneo. Aspirazioni, interessi nazionali e realtà internazionale, in M. De Leonardis (a cura di), Il Mediterraneo nella politica estera italiana del secondo dopoguerra, Bologna, Il Mulino, 2003, pp. 173- 210;
  • La strada stretta. Aspetti della diplomazia multilaterale italiana (1971–1979) in L’Italia repubblicana nella crisi degli anni Settanta, Soveria Mannelli, Rubettino, 2003, pp. 315 – 340.
  • Il Terzo Mondo, in M. Impagliazzo (a cura di), La nazione cattolica. Chiesa e società in Italia dal 1958 ad oggi, Milano, Guerini e associati, 2004, pp. 481 – 517
  • Pace e solidarietà internazionale nell’identità cristiana dell’Unione Europea, Le radici cristiane dell’Europa, Treviso, 6-7 febbraio 2004, Treviso, Fondazione Cassamarca, 2004, pp. 133-150.
  • Alle origini della politica estera della Repubblica. L’Italia e la nascita dell’Onu, “La Comunità Internazionale”, 2004, 3, LIX, pp. 419-461.
  • La crisi di Corfù tra sicurezza collettiva e politica di potenza, Il caso Tellini. Dall’eccidio di Janina all’occupazione di Corfù, Roma, Pubblicazione interna all’ente, Giuffrè, Istituto di Studi Giuridici Internazionali, Saggi e documenti, 2005, pp. 29-41.
  • Tra sviluppo e crisi: la diplomazia multilaterale dal dopoguerra ad oggi, Assisi, 23-24 ottobre 2004, Napoli, Editoriale Scientifica, pp. 39-51, “La Comunità Internazionale”, Quaderno 9, 2005.
  • Governo e diplomazia nell’Italia repubblicana: il confronto su alcune scelte di politica estera, Uomini e Nazioni. in Cultura e politica estera nell’Italia del Novecento, Udine, 14-15 ottobre 2004, Gaspari, 2005, pp. 155-180.
  • Tra vocazione universale e dimensione nazionale: le Chiese cristiane verso l’allargamento e il Trattato costituzionale europeo, in “Studi Urbinati”, Anno LXXII – 2004/05, n. 56,3, pp. 441-448.
  • Il processo di allargamento dell’Unione Europea. Una prospettiva storica, in L’Unione Europea tra allargamento e Trattato Costituzionale, Perugia, 12 maggio 2004, Torino, G. Giappichelli Editore, 2005, pp. 35-48.
  • Multilateral Cooperation in the 20th Century. A Brief Historical Profile, in Globalization, Regionalization and the History of International Relations, Milano, Unicopli, 2005, pp. 481-497.
  • La politica italiana di cooperazione nel Mediterraneo negli anni di Giorgio La Pira, in Giorgio La Pira dalla Sicilia al Mediterraneo, Messina, 8 – 10 gennaio 2004, Messina, Trisform, 2005, pp. 247 – 269.
  • Fanfani alle Nazioni Unite, Roma, 11 ottobre 2005, Roma, Fondazione Amintore Fanfani, 2006, Quaderni della Fondazione Amintore Fanfani, pp. 35-49.
  • Sicurezza collettiva, distensione e cooperazione internazionale nella politica dell’Italia all’Onu in Pier Luigi Ballini, Sandro Guerrieri, Antonio Varsori (a cura di), Le istituzioni repubblicane dal centrismo al centro-sinistra (1953-1968), Roma, Carocci, 2006, pp. 189 – 211.
  • L’evoluzione di una politica: l’Italia e la sicurezza collettiva dalla Società delle Nazioni alle Nazioni Unite, in Nazione, interdipendenza, integrazione. Le relazioni internazionali dell’Italia (1917-1989), a cura di Federico Romero e Antonio Varsori vol. I, Roma, Carocci, 2006, pp. 235-251.
  • L’Europa via per la pace. Le Chiese cristiane e il processo di integrazione europea, Pluralità delle culture e pluralismo religioso, Città di Castello, L’altrapagina, 2006, pp. 141-174.
  • The League of Nations, the International Institute of Agriculture and the Food Question in Marta Petricioli & Donatella Cherubini (éds), Pour la paix en Europe For Peace in Europe. Institutions et société civile dans l’entre-deux-guerres Institutions and Civil Society between the World Wars, Bruxelles, Peter Lang S.A., 2007, 117 – 138.
  • La France et l’Institut International d’Agriculture in Jacques Bariety (sous la direction de) Aristide Briand, la Société des Nations et l’Europe, Strasbourg, Presses Universitaires de Strasbourg, 2007, pp. 369-382.
  • Organizzazioni internazionali e cooperazione multilaterale allo sviluppo: un profilo storico, La Comunità internazionale (0010-5066), 2007, 3, LXII, 2007, pp. 441-467.
  • Le Chiese cristiane, la pace e l’unità dell’Europa in Giorgio Petracchi (a cura di), Vaghe stelle d’Europa. Quali confini, quale identità, quale economia?, Gorizia, Libreria editrice Goriziana, 2007, pp. 107-128.
  • Comunità internazionale e cooperazione dal dopoguerra ad oggi in Fausto Sciurpa (a cura di), Democrazia tra sviluppo e crisi, Perugia, edizioni Era Nuova, 2007, pp. 63-74.
  • L’emigrazione all’estero dall’Umbria in “Archivio Storico dell’emigrazione italiana”, 3, 2007, 1, pp. 5-14.

Recapiti:

Tel. ufficio: 075/5855432

e-mail: tosiluci@unipg.it